Come Allenare la Mente a sopportare lo Stress nel combattimento

Come Allenare la Mente a sopportare lo Stress nel combattimento

La gestione dello stress è spesso trascurata nell’ambito dello sport da combattimento.

Mentre l’aspetto fisico e tecnico riceve molta attenzione, pochi insegnano effettivamente come allenare specificamente la mente per affrontare lo stress durante le competizioni.

È importante considerare il cervello come un muscolo che richiede un allenamento adeguato, proprio come il resto del corpo.

Gli studi recenti hanno dimostrato che la componente mentale rappresenta addirittura il 90% delle prestazioni complessive.

Dobbiamo prendere in considerazione che i pensieri producono emozioni e influenzano l’energia e le vibrazioni del corpo.

Possono causare variazioni nella pressione sanguigna, alterazioni ormonali e persino problemi respiratori, influenzando anche gli atleti più talentuosi.

Se segui il mio video che troverai in questo articolo, noterai il mio atteggiamento provocatorio e sfrontato.

Inizialmente, avviso gli spettatori che il focus non è sull’allenamento tecnico, ma sullo stress.

Prima di tutto proibisco di arrabbiarsi e li avverto già durante la fase di Flow.

Cosa ho fatto per allenare lo stress?

Tre passi per allenare la mente a sopportare lo stress

Ho seguito tre semplici passaggi efficaci durante i miei allenamenti con i fighters:

Consapevolezza: Ho reso gli atleti consapevoli dell’approccio che avrei utilizzato, preparandoli mentalmente per quel tipo di lavoro.

Questo li ha aiutati a sviluppare una maggiore attenzione e concentrazione durante gli allenamenti.

Alzo la voce: Quando dovevo richiamarli o chiamare le figure di riferimento, ho alzato la voce in modo deciso appositamente.

Questo ha svolto un ruolo di stimolo emotivo, alimentando sensazioni di rabbia e frustrazione. L’intensità vocale può essere adattata alla personalità di ciascun atleta.

Riprese continue: Durante l’allenamento, ho fatto frequenti pause per “riprenderli”, anche se stavano eseguendo correttamente.

Questa strategia ha attivato il dialogo interno, amplificando il nervosismo e i blocchi mentali. Simulando la tensione emotiva delle competizioni, il cervello diventa in grado di gestire meglio queste situazioni, evitando di andare in tilt.

Questo mix di tecniche crea un ambiente che simula lo stress emotivo delle competizioni reali.

Migliorare la Performance nel Combattimento: L’Importanza dell’Allenamento Mentale

Allenare la mente a familiarizzare con queste sensazioni è fondamentale per essere preparati e reagire in modo efficace quando si è sul ring.

Ricorda, l’allenamento mentale è tanto importante quanto quello fisico.

Investire tempo ed energie per migliorare la gestione dello stress ti permetterà di ottenere prestazioni superiori e raggiungere il tuo pieno potenziale nel combattimento.

Continua a seguire i miei consigli e tecniche per allenare la tua mente, e vedrai un netto miglioramento delle tue performance.

Non sottovalutare l’importanza di sviluppare la forza mentale, perché è proprio lì che si trova il vero vantaggio competitivo.

Preparati a dominare non solo il tuo avversario, ma anche lo stress che ti aspetta sul ring.

Allenati con determinazione, concentrazione e resilienza, e diventerai un combattente ancora più forte e vincente.

Allenati a Sopportare lo Stress e le Tensioni nel Combattimento: Tecniche Efficaci

Se vuoi imparare a gestire lo stress e le emozioni durante il combattimento, è fondamentale allenare la tua mente.

Spiegare a parole questo concetto può essere complicato, quindi ho creato un video apposito per dimostrarti alcuni principi attraverso frammenti di video con vari atleti e maestri.

Nel video, metto in evidenza l’importanza dell’attesa nelle figure senza impegnarsi in movimenti complessi.

L’obiettivo è mantenere l’atleta in tensione, alzando appositamente la voce per abituarlo a situazioni di stress, che sono essenziali per salire sul ring e combattere al meglio.

Un atleta che è perfettamente preparato tecnicamente e atleticamente, ma non sa gestire lo stress e le emozioni, rischia di vanificare tutti i suoi sforzi, come avere una macchina con un motore potente ma con la centralina bruciata.

Nel video, puoi osservare che ci sono poche tecniche complesse, come colpi dritti (uno-due, sinistro, destro, uno-due-tre).

Tuttavia, ogni sequenza viene eseguita sotto tensione, e l’atleta deve essere esplosivo e tempestivo nel rispondere alle combinazioni e ai colpi singoli.

È importante fare attenzione agli automatismi errati.

Noterai che rimprovero alcuni atleti che hanno tirato un colpo quando ho alzato il focus, anche se non c’era nulla da colpire, senza il mio comando.

Guarda il video qui sotto per approfondire ulteriormente.

Hai visto il video dimostrativo?

Sono consapevole del mio atteggiamento estremamente arrogante, ma sono sicuro che hai compreso il messaggio che volevo trasmettere.

Non è fare il gradasso, ma è per stimolare le emozioni e lo stress volontariamente.

Mantenere un focus elevato e tirare il colpo solo al comando crea un aumento della tensione e stimola il cervello, le emozioni, la respirazione e, di conseguenza, allena la concentrazione.

Ora che hai compreso il concetto, una volta che il tuo cervello è stato allenato e abituato a sperimentare questo tipo di tensioni, quando salirai sul ring, non sarà più una novità emotiva e mentale, ma un processo normale derivante dall’allenamento, proprio come avviene con la preparazione fisica.

Preparazione Mentale nel Combattimento:
Come Allenare la Tua Mente

La verità è che l’unico modo per allenare efficacemente la gestione dello stress è creare situazioni stressanti.

Se hai notato, sono stato sempre brutale, ma non si può improvvisare perché si lavora sulle emozioni in modo forte.

Spero che questo articolo ti sia utile per migliorare la tua capacità di gestire lo stress e per affrontare il ring con maggiore concentrazione e determinazione!

Conclusioni

Sempre più atleti stanno comprendendo l’importanza di un supporto mentale per sentirsi completi e ottenere prestazioni straordinarie sul ring.

Ed è qui che intervengo io.

Infatti, da 16 anni seguo gli atleti da vicino, offrendo programmi personalizzati e percorsi online specifici per i fighters, fornendo solo le tecniche che sono realmente utili ed efficaci.

Giustamente se non credi alle mie parole, ti invito a farti un giretto nel web.

Vedrai video con grandi effetti speciali molto belli, ma io non faccio l’intrattenitore, il mio lavoro consiste nel portare gli atleti a vincere mentalmente e superare i blocchi mentali.

Se sei stanco di bloccarti e vuoi ricevere un’assistenza mirata, puoi accedere al mio percorso online specifico per fighters che ha rivoluzionato il loro assetto mentale:

👉 Clicca qui – La mente del guerriero

Torna qui solo se desideri davvero imparare i segreti della respirazione e ottenere il pieno controllo del tuo corpo e della tua mente.

Sarà un piacere insegnarti il metodo che ho sviluppato in 16 anni di studio e ricerca: il Metodo Flow, l’unico sistema scientificamente comprovato di respirazione che ti permette di aumentare la forza e la resistenza nel combattimento sfruttando il potere del tuo istinto.

Se vuoi surclassare i tuoi avversari mentalmente, e combattere senza più esitazioni, e sei pronto ad alzare l’asticella, clicca il link qui sotto!

👉 Clicca qui – Percorso personalizzato

Sarai stupefatto dal potere della tua mente.

 

Emanuele Zanella, Ideatore del Metodo Flow
 Mental Coach esperto nello sviluppo delle performance fisiche e mentali.

Leave a comment