Perché un fighter si blocca Mentalmente e Fisicamente?

Perché un fighter si blocca Mentalmente e Fisicamente?

Vuoi diventare il campione del mondo e sconfiggere tutti i tuoi avversari?

È un obiettivo ambizioso, ma non impossibile da raggiungere.

Allenarsi duramente, fare sparring, seguire uno stile di vita sano e avere un team di supporto sono elementi importanti per la vittoria.

Tuttavia, se ti trovi costantemente bloccato mentalmente e fisicamente sul ring, c’è un segreto che potresti non conoscere.

La soluzione non sta semplicemente nell’allenarsi di più, ma nel capire ciò che ti impedisce di esprimere al meglio le tue capacità sul ring.

Se hai sperimentato il divario tra le tue prestazioni in palestra e quelle durante gli incontri, è tempo di lavorare sulla tua mente ed emozioni, poiché sono loro a determinare le tue performance.

Parlo per esperienza personale.

Quando ero un agonista, ero un campione in palestra, ma mi sentivo completamente smarrito sul ring.

Non riuscivo a capire il motivo di questa differenza.

Ero veloce, preciso, potente e avevo un’incredibile resistenza in palestra, ma sul ring diventavo lento, debole e senza fiato.

In passato, commettevo l’errore di allenarmi ancora di più, pensando che fosse la soluzione.

Ma mi sbagliavo di grosso.

Ho capito che la vera soluzione risiedeva altrove, e ora voglio condividere con te gli elementi chiave per superare questi blocchi mentali e fisici nel combattimento.

Partiamo dal problema del fiato corto

La respirazione non è solo un aspetto da sottovalutare, ma una scienza che può fare la differenza nella tua performance.

Seguire i dettami del passato, pensando che “ho sempre fatto così” o “lo fanno tutti” non è una strategia di successo.

In realtà, potresti finire per sprecare energia inutilmente e commettere errori che compromettono seriamente la tua performance.

Nel prossimo segmento di questo articolo, esploreremo approfonditamente il tema della respirazione nel combattimento.

Imparerai tecniche specifiche e strategie per ottimizzare il tuo respiro, migliorando la tua resistenza, il controllo emotivo e la tua capacità di sfruttare al massimo le tue abilità sul ring.

È tempo di accelerare il processo e superare i blocchi mentali e fisici che ti hanno trattenuto finora.

Preparati a scoprire il potenziale che è in te e a raggiungere risultati sorprendenti.

Vincere nel Combattimento:
L’Importanza dell’Evoluzione Mentale

Se desideri raggiungere la vittoria nel combattimento, devi fare un viaggio nel mondo oscuro della mente inconscia e imparare dagli errori che ho commesso personalmente.

Anche io mi allenavo con determinazione ogni sera, correvo per ore senza alcun problema e seguivo ogni consiglio del mio maestro.

Tuttavia, quando salivo sul ring, mi ritrovavo spompato già dalle prime riprese.

Non aveva senso.

Con la preparazione che avevo, non era umanamente possibile essere così esausto dopo soli tre minuti di combattimento.

Ma, grazie ai miei studi e all’esperienza come Mental Coach e ipnotista, ho finalmente compreso i motivi di questi meccanismi.

Ora voglio condividere con te alcune nozioni fondamentali sull’aspetto mentale del combattimento, che ti saranno sicuramente utili per comprendere perché un pugile può bloccarsi mentalmente sul ring.

Preparati, perché quello che sto per dirti potrebbe sconvolgerti!

Guarda attentamente e sarai sbalordito!

In questo video, ero impegnato a formare gli istruttori sui meccanismi della mente nello sport da combattimento.

Come hai potuto sentire dalle parole del maestro Mario Zanotti, anche Cristian Faustino, un combattente di talento, si bloccava mentalmente sul ring e non riusciva a esprimere appieno le sue capacità.

Tuttavia, dopo aver seguito un percorso di coaching personalizzato, Cristian ha finalmente superato queste barriere mentali e ha raggiunto il successo, come afferma il suo maestro.

Per me, come Mental Coach, è sempre un’immensa soddisfazione accompagnare gli atleti nel rendere reali i loro sogni, come salire sul ring e ottenere una vittoria straordinaria.

Se vuoi scoprire come evolvere mentalmente e superare i blocchi che ti tratteniamo, continua a leggere questo articolo.

Ti fornirò preziose strategie e tecniche che ti permetteranno di raggiungere il massimo delle tue potenzialità nel combattimento.

Preparati a sbalordire te stesso e a trasformare la tua mentalità per diventare un vero campione nel mondo dello sport da combattimento.

Comprendi i Meccanismi della Mente:
Creare un Assetto Mentale Potente nel Combattimento

Se desideri diventare un vero campione nel mondo dello sport da combattimento, permettimi di essere severo ma giusto.

Dopo 16 anni di esperienza come coach e quasi 30 anni dedicati al combattimento, ho imparato qualcosa di fondamentale.

Prima di tutto, devi comprendere che la mente è estremamente complessa.

Non basta pronunciare qualche frase motivazionale alla Rocky per diventare tutti campioni del mondo.

La realtà è molto diversa.

Abbiamo una mente conscia che elabora le informazioni in modo completamente diverso rispetto alla mente emotiva.

Se cerchi di motivarti concentrandoti solo sulla parte razionale, ignorando il fatto che è la mente inconscia a determinare la tua vittoria, stai facendo un grave errore.

Inoltre, pensa a quanto sia inutile cercare di motivare un atleta a livello inconscio semplicemente perché hai visto tutti i film di Jean-Claude Van Damme e Rocky. Questo ti condurrà dritto contro un muro.

Ecco un’altra verità: provocare la mente, creando cortocircuiti e disfunzioni, non è un gioco da ragazzi, ma una cosa seria.

Crea un Assetto Mentale Potente e Smetti di Bloccarti

Se vuoi sviluppare una mente d’acciaio, devi imparare a comprendere come la tua mente e la tua parte emotiva elaborano le informazioni.

Puoi seguire altre teorie e opinioni di esperti del settore, ma chiediti sempre se ne vale davvero la pena.

Prendere sul serio frasi motivazionali superficiali come “Dai, sei forte, sei tu il campione” è come assumere gocce di veleno per l’inconscio se non sono tarate correttamente.

Immagino che tu non voglia questo.

È essenziale comprendere cosa scatena la tua tigre interiore e cosa la sopprime.

La mente opera a una velocità impressionante.

Per questo motivo, scopri quali stimoli ti motivano e ti danno energia, e quali invece ti abbattano.

I pensieri sono pura energia e influenzano automaticamente anche la respirazione, motivo per cui molti fighter si ritrovano senza fiato non perché sono poco allenati, ma perché lo stress blocca la respirazione.

La tua mente è come un giardino prezioso.

Non permettere a nessuno di urinare su di esso, ma dedica il tuo impegno a coltivare solo pensieri ed emozioni potenti per creare un assetto mentale impenetrabile.

Ricorda, basta una sola parola per farti volare o abbattere le ali.

Proteggiti.

Ecco perché seguo da vicino gli atleti con programmi online specifici, offrendo loro tutto il supporto necessario per sviluppare una mente d’acciaio e salire sul ring senza esitazioni

Conclusioni

Come hai avuto modo di constatare, comprendere e gestire la propria mente è essenziale per gli atleti che praticano sport da combattimento.

L’ambiente carico di pressione e aspettative elevate richiede una gestione accurata delle emozioni negative e della tensione nello spogliatoio.

Guardare agli altri atleti di successo e alle loro realizzazioni concrete può costituire una grande fonte di ispirazione e motivazione nel proprio percorso di crescita, ma non ti da il supporto personalizzato.

Se sei un atleta desideroso di approfondire ulteriormente e vuoi apprendere le migliori strategie di coaching per fighters, ti invito a esplorare il percorso online “La mente del guerriero”, che offre tecniche di coaching specifiche per gli sport da combattimento:

👉 Clicca qui – La mente del guerriero

Tuttavia riconosco che sul web ci sono numerose teorie sul coaching per gli sport da combattimento.

Ritengo sia fondamentale fare attenzione alle promesse prive di solide basi scientifiche.

Se desideri un percorso di coaching personalizzato, che includa un’assistenza diretta e su misura, ti invito a considerare il percorso personalizzato dove ti seguo da vicino per il tuo potenziamento mentale.

Clicca sul link qui sotto per saperne di più:

👉 Clicca qui – Percorso personalizzato

Sarò al tuo fianco per aiutarti a scoprire il potere straordinario della tua mente nel raggiungimento dei tuoi obiettivi più ambiziosi.

 

Emanuele Zanella – Ideatore del Metodo Flow
Mental Coach esperto nello sviluppo delle performance fisiche e mentali.

Leave a comment