In palestra fiato da vendere, combatti alla grande, ma poi in gara ti blocchi, rendi la metà, ti manca il fiato, e fai fatica arrivare alla fine.
Allora ti alleni con più impegno, ma il risultato rimane invariato, se non peggio!

I problemi sono due:

Uno perché il respiro è la prima parte che viene influenzata dalle emozioni e crea delle ostruzioni, spasmi, irregolarità e difficoltà respiratorie che compromettono le prestazioni fisiche e mentali.

Due perché la mente è formata da due emisferi, il destro che rappresenta la parte inconscia, e il sinistro la parte conscia. Queste due processano in modo completamente differente, e per essere performanti in modo ottimale serve conoscere come funzionano queste menti in modo esaustivo.

Devi sapere che quello che piace alla parte logica,
sgradisce l’inconscio e viceversa!

Questo è per farti comprendere perché a volte si vuole a tutti i costi vincere, e poi accade qualcosa che sembra di volere far di tutto per fare il contrario, cioè perdere. In questo Mental Training Analogico scoprirai i motivi fisici e mentali che accadono questi eventi.
Leggi il programma!

IL RESPIRO NEL COMBATTIMENTO

Il respiro è ancora sottovalutato nello sport, ma esso è il punto cardine della prestazione, e saper respirare nel modo corretto vale a dire combattere in equilibrio tra corpo e mente.

Il Metodo Flow viene usato da molti campioni dello sport da combattimento come Domenico Valentino, Cristian Faustino e molti altri.
Il metodo basandosi sulla meccanica umana è immediato! Vale a dire che una volta appreso, diventa come un pulsante, funziona quando viene applicato, e non funziona quando viene smesso.

In pratica appena respiri in modo corretto, si crea un equilibrio tra mente e corpo incredibile.

LE ATTESE NEL COMBATTIMENTO

Il Point è uno sport di velocità e attese, e queste spesso vengono fatte in apnea.

È vero che in apnea si abbassa il battito cardiaco, ma in questo caso specifico è dannoso perché oltre che a ridurre l’esplosività dei colpi, in un secondo momento tende ad alzare il battito cardiaco maggiormente e inspirazioni forzate, mettondo quindi in disequilibrio l’atleta riducendo la lucidità mentale e il fiato.

Con il Metodo Flow eliminerai le apnee durante il combattimento, e saprai respirare in modo corretto  da avere sempre fiato ed essere più esplosivo fisicamente e mentalmente specialmente durante le famose “attese a corta distanza”.

Voglio precisare che le attese ci sono nella boxe, K1 ecc, per questo il metodo Flow è adattabile per tutti gli sport da combattimento!

CHE COS’È IL METODO FLOW
NEL COMBATTIMENTO?

Il Metodo è un sistema specifico di respirazione che lavora sulla calibrazione corretta tra ossigeno e anidride carbonica, e sulla gestione dei codici istintuali.

Questo perché i polmoni sono strettamente collegati al cervello, e quindi in base al modo che noi respiriamo diamo impulsi al cervello differenti che stimola la produzione di ormoni, vedi cortisolo (cattivo) o endorfine (buone).

Il Metodo lavora molto sull’espirazione perché essa equivale a circa il 70% dell’eliminazione delle tossine metaboliche. In più il cervello consuma circa il 25% di ossigeno pur rappresentando circa il 5% del corpo umano.

Possiamo ben comprendere quanto sia importante e basilare saper respirare nel modo corretto quando siamo in combattimento.
Imparando questo Metodo aumenterai la Resistenza, Lucidità Mentale, Esplosività e di conseguenza la Tua Sicurezza interiore perché avrai la certezza di avere fiato fino alla fine.

PROGRAMMA DELLA GIORNATA

Al mattino ci sarà il Training Pratico sul Metodo Flow, che è il sistema specifico di respirazione strutturato appositamente per lo sport da combattimento per aumentare Resistenza, Potenza, Velocità e Lucidità Mentale.

Il pomeriggio faremo un Mental Training particolare basato sulle discipline analogiche che vi aiuterà a capire la differenza tra il funzionamento della mente logica e quella inconscia indispensabile per trarre vantaggio e forza nei momenti di tensione emotiva.

Domenico Valentino e Cristian Faustino usano il Metodo Flow

PROGRAMMA:
METODO FLOW NEL COMBATTIMENTO

Allenamento completamente pratico svolto in palestra.

1  Analisi dei errori respiratori di ogni singolo atleta.
2 Teoria e applicazione del Metodo Flow.
3 Prove di vuoto a ritmo basso in gruppo.
4 Riprese di vuoto a ritmo alto in guppo.
5 Sparring in linea con spazio limitato in gruppo.
6 Sparring con e senza Metodo Flow per testarne le differenze in gruppo.
7 Sparring reale in coppia singola come in gara.

Orario:  dalle 10,00 alle 13,00
Abbigliamento: Tutto l’attrezzatura completa per un allenamento.

Ecco un video del training  svolto a Roma con il Team di Marco Lanzilao e HMD

MENTAL TRAINING ANALOGICO

In questo training non troverai sono le classiche tecniche di mental trainingdi PNL, ma le codiche e le regole dei processi inconsci che tutti abbiamo, e come sviluppare energia dalle tensioni emotive grazie alle scoperte del Prof Stefano Benemeglio.

Prima parte teorica, poi sarà pratica per tutti con tecniche per la gestione delle emozioni e stimolazione inconscia potenziante grazie a tecniche analogiche.

 

  1. I meccanismi del Flow e della Performance
  2. Penalizzazioni e Gratificazioni (energia propulsiva)
  3. Conoscenza della propria parte emotiva.
  4.  Comunicazione Ingannevole a livello Positivo e Negativo
  5.  Comunicazione tra Maestro / Allievo e con se stessi.
  6.  Differenza dei meccanismi tra Mente Conscia e Mente Inconscia
  7.  Il lato oscuro del Fighter a livello emotivo
  8.  Le Trasgressioni Emotive che inducono alla sconfitta inconsapevole
  9.  Come auto sbloccarsi  e come sbloccare il proprio allievo prima del match
  10.  Come gestire il minuto di risposo in gara ( tempi, emozioni, posture, comunicazione)

In questo Mental training comprederai le regole inconscie della mente che ti aiuteranno a trasformare le emozioni negative in energia propulsiva per te stesso nei momenti difficili, capire che tipo di personalità sei, e che tipo di stimoli piace alla tua parte emotiva e logica.
Questa conoscenza ti darà la possibilità di interagire con te stesso e gli altri in modo completamente differente perché sarai in grado di sovrastare e gestire in modo fluido gli stimoli esterni della vita e dello sport.

Orario: dalle 14,30 alle 17,30

Abbigliamento normale.

DOMANDE:

Ma il metodo è valido per ogni tipo di sport da combattimento?
SI perché è pura meccanica umana respiratoria, quindi va bene per boxe, k1, kick ecc..

Io sono di un’altra palestra, posso partecipare?
SI, per info contattare a questi indirizzi.

Location?
Presso  KICK&FITNESS – ASD KOBRA TEAM

Per info e prenotazioni contattare:

Mail:  familyring75@gmail.com

➡️ Messenger: Emanuele Zanella

➡️ Entra nel gruppo facebook:  La Mente Del Guerriero

 

Emanuele Zanella, Mental Coach – Analogista
Specializzato in sviluppo dello stato di Flow, Respiro Rigenerativo e Sblocchi Energetici.